Icone

Pantokrator

Mandylion

Crocifisso

San Nicolò

San Claudio

Theotokos

Pantokrator

Cristo glorioso fra le potenze angeliche

Theotokos e San Giovanni Battista

San Pietro e San Paolo

Arcangelo Michele e Arcangelo Gabriele

Santa Caterina da Siena

Sant’Ambrogio

Anapesòn

Lazzaro richiamato dal sepolcro

Salus Populi Romani

Madre di Dio della Colonna

Santo Curato d’Ars

Angelo

L’icona non è semplicemente un oggetto d’arte.
Nasce dalla liturgia della Chiesa, la interpreta, la contempla e la commenta. Il suo ruolo è quindi ben diverso da quello di un dipinto a soggetto religioso in cui l’artista esprime la sua fede personale e la sua emotività.
L’icona è destinata alla contemplazione raccolta, profonda, alla preghiera silenziosa, aiutata in questo dalla sobrietà del linguaggio artistico e dall’intenso contenuto.