Tag

, ,

Articolo uscito su La Stampa edizione Savona del 16 dicembre 2017 a firma Massimo Picone

La «Provvidenza 2.0» viaggia online. A Varazze il parroco don Claudio Doglio, dal 2011 titolare della cattedrale di Sant’Ambrogio, si è perfettamente adeguato ai tempi di internet. Il religioso, classe 1959, ha attivato «dondoglio.wordpress.com.» Il biblista, inoltre, è presente sulle piattaforme Twitter e Facebook. Giovedì scorso, don Claudio ha pubblicato sul web l’omelia forse più dolorosa per lui, quella pronunciata il giorno prima al funerale della mamma Maria Amelia. L’ex vicerettore del Seminario Vescovile di Savona, comunque, fa precisare che il blog è gestito da un laico e non direttamente dalla sua persona, per cui non si può rispondere a domande personali o di carattere biblico e/o teologico. Giusto per chiarire ed evitare che dai social si generino scontri e inutili diatribe. Tra le pagine, il sacerdote illustra la sua lunga bibliografia iniziata nel 1992, quindi c’è tutta la biografia, la catechesi con temi di impegno quali l’introduzione al Vangelo secondo Marco, Martin Lutero e l’inizio della Riforma e tanto altro ancora.
Una pagina è dedicata alle icone che, per diletto, lo stesso parroco dipinge con maestria, un’altra ai tredici libri da lui scritti. Uno spazio è dedicato alla storia della chiesa di Sant’Ambrogio. Infine, non mancano i link che indirizzano alla Catechesi del Papa e al Vaticano.

Annunci